Archivi tag: manifestazione

Milano, presidio di protesta lunedì 9 aprile 2018

Milano, presidio a Palazzo Marino lunedì 9 aprile 2018

Oggi 3 aprile 2018 si è tenuta la riunione di Categoria unita con presenti tutte le sigle sindacali. Nel corso della riunione è stato deciso di organizzare un presidio di protesta per il giorno 9/4 dalle ore 16 alle ore 18 davanti a Palazzo Marino in concomitanza con la presenza del Consiglio Comunale. Stiamo predisponendo le lettere per le autorizzazioni e la comunicazione al Sindaco. Nei prossimi giorni verrà pubblicato anche il manifesto alla categoria.

Contro l’abusivismo la pazienza è terminata.

Taxi: sindacati, straordinaria piazza, governo ascolti: “nostra prima preoccupazione è Uber che viola regole”

ROMA(ANSA) – ROMA, 21 NOV – “Vorremmo ringraziare tutti i lavoratori del comparto Taxi, per lo straordinaria partecipazione al fermo indetto nella giornata odierna“. È quanto affermano in una nota Fit Cisl taxi, Uil Trasporti taxi, Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Fast tpnl Confsal, Faisa Confail taxi.
Oggi, i tassisti italiani, hanno dimostrato come alcune delle sigle che avevano deciso di non partecipare a questa giornata di lotta, arrivando addirittura a sottoscrivere con i rappresentanti del noleggio da rimessa, un accordo in cui si prevedeva un ipotesi generalizzata di sanatoria, non abbiano alcun seguito in categoria – spiegano – La problematica dell’abusivismo legata all’uso improprio di autorizzazioni di noleggio, ulteriormente accentuata dall’affacciarsi in modo prepotente nel comparto del trasporto pubblico non di linea di Uber che, della sistematica violazione delle regole, ha fatto la cifra del proprio agire quotidiano, resta di gran lunga la preoccupazione principale dei lavoratori del settore. Continua a leggere

Presidio in Piazza della Scala – Lunedì 13 novembre 2017

Colleghi, questa sera abbiamo organizzato un presidio dalle ore 16:00 alle ore 20:00 davanti a Palazzo Marino per rappresentare le preoccupazioni dei taxisti al Sindaco e al Consiglio Comunale di Milano.

Le ragioni alla base della protesta sono da attribuire:

1. Alla volontà del Governo impegnato a realizzare una forma di destrutturazione-liberalizzazione del settore del trasporto persone, con l’intento di mettere nelle mani delle multinazionali l’organizzazione e la gestione del servizio pubblico non di linea (Taxi e Ncc), sottraendo alla Regione Lombardia e agli Enti Locali le proprie competenze. Continua a leggere

Intervento di Carlo di Alessandro, Federtaxi Roma