Archivi tag: 21/92

Ncc: sindacati taxi,voto primo passo per ripristino legalità

“L’odierna votazione svolta in Senato sulle norme di riordino del comparto taxi e noleggio con conducente, rappresenta un primo importante passo verso il contrasto ai diffusi fenomeni di abusivismo presenti nel settore”. È quanto dichiarano Fit-Cisl, Uil trasporti, Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Tam, Satam, Claai, Faisa Confail taxi, Unimpresa, Ati taxi, Associazione Tutela Legale Taxi e Associazione nazionale autonoleggiatori riuniti – Anar.  Continua a leggere

No a sub emendamenti a decreto taxi/ncc

“Chiediamo al governo di non ammettere alcun subemendamento che possa modificare e/o annacquare l’impianto dell’ex DL 143, ora al vaglio delle commissioni in Senato trasformato in emendamento al decreto semplificazioni”. Così in una nota congiunta Fit-Cisl, Lazio, Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Tam, Satam, Claai, Faisa Confail taxi, Unimpresa, Ati taxi, Associazione Tutela Legale Taxi e Associazione nazionale autonoleggiatori riuniti. “Viene legittimo pensare – proseguono i sindacati – che sotto pressioni di potenti lobby si voglia minare a livello giuridico il decreto col chiaro intento di renderlo aggirabile, quindi inefficace”

Taxi: sindacati, positivo incontro su riordino settore

“Stamattina, abbiamo incontrato il viceministro Rixi per ragionare sul cammino di conversione del recente decreto legge approvato dal consiglio dei ministri, relativo al contrasto dei fenomeni di abusivismo presenti nel settore”, e’ quanto dichiarano Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Tam, Satam, Claai, Faisa Confail taxi, Unimpresa, Ati taxi, Fast Confsal tpnl, Associazione Tutela Legale Taxi e Associazione noleggiatori Anar.  Continua a leggere

DECRETO-LEGGE 29 dicembre 2018, n. 143 Disposizioni urgenti in materia di autoservizi pubblici non di linea. (18G00171) (GU Serie Generale n.301 del 29-12-2018) note: Entrata in vigore del provvedimento: 30/12/2018

 


IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione;
Ritenuta la straordinaria necessita’ ed urgenza di adottare misure
relative alla disciplina per il trasporto di persone mediante
autoservizi pubblici non di linea, al fine di impedire,
nell’imminenza della scadenza del termine del 31 dicembre 2018
stabilito dall’articolo 2, comma 3, del decreto-legge 25 marzo 2010,
n. 40, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2010, n.
73, e successive modificazioni, pratiche di esercizio abusivo del
servizio di taxi e del servizio di noleggio con conducente o,
comunque, non rispondenti ai principi ordinamentali che regolano la
materia e di consentire l’adozione degli indirizzi generali per
l’attivita’ di programmazione e di pianificazione delle regioni, ai
fini del rilascio, da parte dei Comuni, dei titoli autorizzativi;
Vista la deliberazione del Consiglio dei ministri, adottata nella
riunione del 23 dicembre 2018;
Sulla proposta del Presidente del Consiglio dei ministri e dei
Ministri delle infrastrutture e dei trasporti e dello sviluppo
economico, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze; Continua a leggere

Sindacati taxi-Ncc, violenze inaccettabili, Dl sia legge

I messaggi di odio seminati nelle ultime settimane da alcuni rappresentanti sindacali che tutelano quella parte del mondo del noleggio, riottosa a qualsiasi forma di regolamentazione e i continui inviti fatti sempre dagli stessi irresponsabili signori, a ricorrere alla violenza nel tentativo di affermare le proprie inaccettabili ragioni, cominciano a dare i loro primi frutti avvelenati”. È quanto affermano in una nota Fit-Cisl taxi, Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Tam, Satam, Claai, Faisa Confail taxi, Unimpresa, Ati taxi, Associazioni Legale Tutela Taxi e Associazione autonoleggiatori- Anar. Continua a leggere