IL GOVERNO RISPETTI I PATTI O SARA’ MOBILITAZIONE!

il governo rispetti i pattiIL GOVERNO RISPETTI I PATTI O SARA’ MOBILITAZIONE!

Colleghi, L’emendamento della Senatrice Lanzillotta incluso nel dll 2085, è una chiara violazione dei patti tra governo e SINDACATI dei Taxisti. Emendamento ritirato a seguito del rientrato fermo nazionale e ripresentato ed approvato inalterato. Questo governo la smetta di fare il gioco delle tre carte. Federtaxi chiede che:

L’EMENDAMENTO VENGA IMMEDIATAMENTE RITIRATO!

in caso contrario prenderemo atto della volontà di non rispettare gli accordi presi ed a settembre chiameremo gli altri sindacati taxi ad un

FERMO NAZIONALE CONGIUNTO AD ALTRE CATEGORIE

Il governo è avvertito, noi non molliamo nulla:

RISPETTI I PATTI O SARÀ SCIOPERO!

La 21/92 NON SI TOCCA!

Federtaxi_frame
LA 21/92 NON SI TOCCA !

L’appena approvato emendamento Lanzillotta, ha mostrato ancora una volta il volto più sfacciato del lobbysmo oligopolista multinazionale.

Sebbene sia vero che manchino ancora tre passaggi alla sua approvazione in seno all’art 53 ( legge delega ) del dll 2085 sulla concorrenza:

FEDERTAXI RICHIAMA TUTTI I TAXISTI ITALIANI

alla massima attenzione ed a tenersi pronti ad una mobilitazione Nazionale, nel caso quello, che non esita a definire un “cavallo di troia”, infilato appositamente nella legge delega, venga approvato anche da Senato e Parlamento.

logo_federtaxi_

Abbiamo difeso la 21/92 con le unghie e con i denti, ogni giorno gettiamo per strada: lacrime, sudore e sangue, non permetteremo che qualcuno si doti delle chiavi legali per aprirla dall’interno, includendo i servizi multinazionali dichiarati abusivi dai tribunali a tutti i livelli.

NON SI MOLLA NIENTE !

Terza Conferenza Taxi di Bacino Regione Lombardia

lombardia_logoIl 20 luglio 2016 si è svolta la terza Conferenza di Bacino taxi Regione Lombardia. Come da Legge Regionale N. 58 del 12 giugno 2015 i rappresentanti taxi sono:

1) Claudio Severgnini – Tassisti Artigiani Milanesi;
2) Massimo Campagnolo – Consorzio Taxi Malpensa;
3) Danilo Bianchi – Associazione artigiani Confartigianato Bergamo;
4) Nereo Villa – Satam/Cna;
5) Pietro Gagliardi – Unione Artigiani Provincia Milano;
6) Giovanni Maggiolo – Unica Milano e Lombardia;
7) Eliseo Grasso – Fit Cisl Lombardia.
Federtaxi presente come auditore.

O.D.G.
1) Turni di servizio
2) Tariffe 2016
3) Adeguamento annuale tariffe (sistema di calcolo)
4) Applicazione Regolamento Regionale del 2/2014
5) Varie ed eventuali

Il report stilato da Federtaxi è scaricabile a questo link, è un documento riservato  ai soci Federtaxi.

L’avv. Giustiniani fa il punto della situazione nel mondo taxi

L’avvocato Marco Giustiniani dello Studio Pavia e Ansaldo interviene a Elleradio spiegando lo stato dell’arte della giurisprudenza e dei ricorsi, delle cause presso vari tribunali d’Italia e anche d’Europa per quanto riguarda il mondo taxi e ncc. Come sempre l’avvocato oltre a essere un eminente giurista ed avere impostato, discusso e vinto una serie impressionante di cause ed aiutato l’Associazione di Tutela taxi ed altre associazioni sindacali taxi in esposti e denunce in tema di abusivismo, è chiarissimo nell’esposizione dei fatti e a fare il punto giuridico in cui siamo. Grazie all’avvocato Giustiniani, ai colleghi che supportano attivamente l’Associazione di Tutela Legale taxi e a tutti gli altri che stanno contribuendo per l’impostazione di nuove attività giudiziarie a tutela del nostro bellissimo lavoro di tassisti. Come sempre NON PASSA L’ABUSIVO!

Comunicato Associazione Tutela Legale Taxi 11-07-2016

Comunicato Associazione Tutela Legale Taxi 11-07-2016“Le scriventi Associazioni comunicano che, a seguito dell’ultima udienza sulla causa UBER-POP tenutasi il 28 giugno scorso, il Tribunale di Torino ha – allo stato – accolto le difese svolte dai nostri avvocati e ha ritenuto legittima la legge quadro 21/1992 e il Codice della Strada senza rilevare alcuna violazione della Costituzione o del Diritto dell’Unione Europea. Questa decisione costituisce una nuova conferma che in Italia le norme ci sono, sono giuste, sono legittime, devono essere rispettate e fatte rispettare. La causa sta quindi procedendo per il meglio, la prossima udienza è fissata al 26 ottobre e salvo sorprese dell’ultima ora, ci si attenderà la sentenza finale per i primi mesi del 2017.

Abusivismo, sindacati taxi: poca luce e molte ombre su operato del GPT, occorre cambio vertice

logo_federtaxi_Roma. «La Guardia di Finanza, dopo gli scandali NCC di Lenola e Campodimele, torna ad occuparsi del malaffare nel settore del trasporto pubblico non di linea romano, estirpando un sistema di evasione ed estorsione nei confronti degli ignari turisti che pagavano fino a 300 euro per spostarsi dall’aeroporto di Fiumicino fino al centro di Roma».

– È quanto dichiarano Uil Trasporti, Federtaxi Cisal, Ugl Taxi, Fit Cisl Taxi, Ati Taxi e Associazione Tutela Legale Taxi -.  Continua a leggere

Roma, a processo 70 ncc per illecito

logo_federtaxi_«Nella giornata appena trascorsa è iniziato presso il tribunale di Rieti, il processo a carico del vigile urbano di Greccio, di un ex consigliere comunale di Rieti e di 70 autonoleggiatori romani, accusati di aver ideato un meccanismo fraudolento per il rilascio illecito di circa 80 autorizzazioni di NCC, poi utilizzate illegalmente della capitale». È quanto affermano in un comunicato le strutture sindacali Ugl taxi, Federtaxi Cisal, FIt Cisl taxi, Uil Trasporti taxi, Ati taxi, Anar – Associazione Nazionale Autonoleggiatori Romani e Associazione Tutela Legale Taxi. «Anche in questo procedimento, grazie al lavoro degli avvocati Alessandro Marcucci e Fabio Ramacci, siamo stati riconosciuti parte civile. Nell’odierna seduta – prosegue la nota – il Gup Dott. Fanelli, ha rinviato a giudizio tutti gli indagati riconoscendo il reato di concorso in abuso d’ufficio anche per i 70 autonoleggiatori.  Continua a leggere