Comunicato/diffida Federtaxi-Cisal

Premesso che Federtaxi-Cisal e’ una sigla sindacale nazionale autonoma e indipendete che risponde ai propri associati, avverte e

DIFFIDA

chiunque ad usarne fraudolentemente il nome e/o il logo diffondendoli on-line o su alcune chat, associandoli, come accaduto, a messaggi a firma Federtaxi Cisal Roma da parte di anonimi personaggi, contenenti inviti a effettuare assembramenti nei pressi del Senato, del tutto destituiti da ogni fondamento.  Continua a leggere

Lettera al ministro Delrio dopo l’incontro del 21 febbraio 2017

Gentile signor Ministro,
con la presente lettera, riteniamo corretto significarLe i motivi del nostro diniego, relativi alla sottoscrizione del documento stilato al termine dell’ incontro tenuto presso il suo dicastero il 21 Febbraio 2017. Abbiamo infatti ritenuto che in quel documento, non vi fossero contenuti che apportassero dei cambiamenti significativi, a quanto stabilito dall’emendamento approvato nel dll mille proroghe che di fatto, omologa due comparti fisiologicamente differenti, attraverso la sospensione del 29 comma 1 quater, e mette in serio pericolo l’azione di contrasto al fenomeno dell’abusivismo e molte delle cause in essere, intentate anche all’indirizzo di una potente multinazionale dei trasporti.  Continua a leggere

Governo non ceda a pressioni di lobby

«Quanto sta avvenendo in queste ore in Senato, in relazione alla discussione sul mille proroghe, è francamente scandaloso». È quanto affermano in un comunicato le strutture sindacali Ugl taxi, Federtaxi Cisal, FIt Cisl taxi, Uil Trasporti taxi, e Anar – Associazione Nazionale Autonoleggiatori Romani. «Con uno specifico emendamento presentato da una nota parlamentare lobbista, si sospende l’efficacia di una norma già in vigore da sette anni, concepita per contrastare il diffuso uso improprio e abusivo di autorizzazioni di noleggio.  Continua a leggere

Approvato emendamento “TANA LIBERA TUTTI” pro ncc

Questa notte è stato approvato in Prima Commissione del Senato l’emendamento Lanzillotta-Cociancich che ci fa precipitare al 2009 quando gli ncc di allora (pochi) erano liberi di uscire dalle loro rimesse e scorrazzare in tutta Italia con una semplice “prenotazione” di comodo. Oggi ci sarà la votazione in Senato qesto emendamento che porterà immediatamente ad una “sanatoria” per Uber e i noleggi abusivi.

La fine di ogni battaglia legale e di diritto, la vittoria dei furbi, degli scorretti e dei lobbisti.

Continua a leggere

Il question time su Art 29 comma 1 quater

Il Governo nel rispondere ad un question time al noto parlamentare lobbista fa capire chiaramente che interverrà nel Disegno di Legge mille proroghe, che va approvato entro il 27 febbraio, per SOSPENDERE gli effetti dell’Art 29 comma 1 quater che regola il servizio da noleggio. QUESTA OPERAZIONE MERCENARIA E SCELLERATA COMPORTERÀ UNA SANATORIA PER MIGLIAIA DI ABUSIVI E SDOGANERÀ DEFINITIVAMENTE UBER INFICIANDO LE AZIONI LEGALI INTRAPRESE DALLA CATEGORIA. IL TUTTO NEL SILENZIO ASSORDANTE DI MOLTE COMPAGINI SINDACALI CHE AFFERMANO DI TUTELARE LA CATEGORIA TAXI.  Continua a leggere

I Taxisti per i Taxisti Comunicato congiunto Ugl-Taxi, Federtaxi-Cisal, Fit-Cisl, UilTrasporti, UTI

Ringraziamo tutti i convenuti ieri a Firenze, in occasione dell’incontro organizzato per fare il punto della situazione, con uno sguardo al prossimo futuro. Ci preme soprattutto rendere merito ai tassisti che da ogni regione, si sono sobbarcati spese ed ore di viaggio per partecipare, una platea di colleghi composta per lo più da giovani, che con la loro presenza, i loro acuti interventi, hanno fatto sì che il consesso si svolgesse all’insegna del dialogo e della concretezza.  Continua a leggere

SINDACATI: ANCORA ATTACCHI, FAREMO GRANDE MANIFESTAZIONE NAZIONALE

“Per l’ennesima volta nel passaggio in Senato del nuovo Decreto Milleproroghe, i lobbysti compiacenti le multinazionali ed i poteri forti tentano di infilare emendamenti tesi a sdoganare servizi di trasporto abusivo”.

Cosi in una nota unitaria, i sindacati Ugl, Fast Confsal, Federtaxi Cisal, Fit Cisl, Uil Trasporti, Uti.

“Questi emendamenti ad orologeria giungono nel momento in cui sono in corso due processi contro Uber che potrebbero portare finalmente alla fine di questi reiterati abusi e costituiscono un doppio disperato tentativo di continuare a permettere ciò che è più volte stato dimostrato chiaro illecito”.  Continua a leggere