Incontro col sottosegretario Durigon

Le scriventi Organizzazioni sindacali e Associazioni di categoria taxi in data odierna sono state ricevute dal Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Economia e Finanze On. Claudio Durigon. Nell’incontro si è affrontata la situazione di grave crisi che sta vivendo il comparto del TPL non di linea con particolare riferimento al servizio Taxi, il Sottosegretario ha espresso la sua vicinanza ad una categoria come la nostra che conosce molto bene e con cui da sempre è solidale. Il Sottosegretario ha ascoltato le istanze della categoria e ha sottolineato che i provvedimenti sinora messi in campo non sono sicuramente esaustivi, sono conseguenti all’ultimo scostamento di bilancio di 32 miliardi, ha ribadito che altri provvedimenti saranno presi anche per la nostra categoria attraverso il prossimo scostamento di bilancio previsto in concomitanza dell’approvazione del Documento di Economia e Finanza entro il mese di aprile. Continua a leggere

Comunicato alla categoria

Le scriventi organizzazioni sindacali ed associazioni di categoria, rendono noto che nella giornata di giovedì 25 marzo 2021, saranno ricevute in video conferenza presso il ministero dell’economia e finanze dal sottosegretario Claudio Durigon. La convocazione arriva dopo una nostra richiesta avanzata in data 3 marzo, in cui abbiamo chiesto che vengano affrontate le seguenti problematiche: Continua a leggere

Milleproroghe: tentativo sanatoria abusivi

Ci risiamo: ogni circostanza è lecita per tentare di sanare quanti finora hanno agito ed agiscono in modo abusivo, utilizzando impropriamente autorizzazioni di noleggio nel comparto del trasporto pubblico non di linea“. È quanto dichiarano in una nota Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Tam, Satam, Claai, Unimpresa, Uti, Usb Taxi, OR.S.A., Ati Taxi e Associazione Tutela Legale Taxi. “Gli emendamenti presentati a cura di alcuni esponenti di Forza Italia e PD, mirano tramite lo strumento dei contratti a realizzare una vera e propria sanatoria, attraverso cui permettere ad abusivi di varia risma di spaziare in lungo e in largo in tutta la penisola – spiegano – Tutto questo accompagnato, sulla scorta del modello già sperimentato tramite il famoso emendamento Lanzilotta, dalla tristemente nota sospensione di articoli facenti parte di una norma vigente. Continua a leggere

Covid: Federtaxi Cisal, troppi attendono contributo

“Ancora troppi tassisti aspettano il contributo del decreto di agosto” Lo afferma la Federtaxi Cisal per iniziativa del portavoce nazionale Federico Rolando. “Il contributo è pervenuto a una buona parte dei tassisti residenti in Torino, anche se non a tutti; ma quelli, e sono tanti, che risiedono nella prima cintura, pur operando stabilmente in città, aspettano ancora da mesi l’esito delle domande presentate tra ottobre e novembre”. “Siamo anche al corrente – aggiunge Rolando che in tutte le altre 28 città, la situazione è la medesima e non è con le chiacchiere che le nostre imprese e famiglie sopravviveranno”.

Continua a leggere

Ristori al commercio: e ai taxi signor primo ministro?

645 Milioni stanziati in fretta e furia per Bar, ristoranti e negozi costretti a chiudere sotto le festività Natalizie e i Taxi? Questo governo continua a dimenticarsi che il Tpl non di linea è l’indotto diretto di qualsivoglia attività commerciale, ancorché dipendente dalla libera circolazione dei cittadini sul territorio. Continua a leggere