Archivi categoria: Rassegna stampa

Rieti, licenze facili Ncc: contestato l’abuso d’ufficio

RIETI – Nessun concorso in abuso d’ufficio può essere contestato agli imputati poiché, quando ottennero dal Comune di Greccio le licenze per noleggio con conducente, non potevano sapere se in precedenza erano stati commessi illeciti da parte di pubblici ufficiali nel predisporre le pratiche, motivo per cui manca la prova del loro comportamento doloso. E’ la linea comune sostenuta dalle decine di avvocati (solo ieri hanno arringato in trenta, tra loro i reatini Gianluca Coppo, Eusebio Graziosi e Rita Pezzotti) che difendono settantacinque autisti di Roma e provincia rinviati a giudizio, oltre che per abuso d’ufficio, anche per falso, ma quest’ultimo reato è stato dichiarato estinto per prescrizione nel corso del dibattimento. Continua a leggere

Al via il processo per truffa licenze ncc

tribunale-di-latina1-slide-150x150Si è tenuta questa mattina (26-6), presso il Tribunale di Roma, l’udienza preliminare del processo per la maxi-truffa delle licenze Ncc, che in momenti differenti ha toccato anche le terre pontine, da Campodimele a Lenola. Al centro del caso, vetture a noleggio che, grazie a licenze formalmente rilasciate altrove, spesso in Comuni da poche centinaia di abitanti, svolgevano però il proprio servizio nella Capitale, contravvenendo alla legge.

In aula, oggi, anche il legale del Comune di Lenola, che nella vicenda delle licenze farlocche compare come parte lesa, pronto a richiedere sostanziosi risarcimenti in sede civile. Tra gli imputati, numerosi esponenti di cooperative romane di noleggiatori.

Uber: Commissione lancia monitoraggio mercati

becchinoansa.it BRUXELLES – La Commissione Ue lancerà presto uno studio specifico per analizzare e monitorare i singoli mercati dei servizi di taxi e di veicoli con autista negli Stati membri. Questa analisi fornirà la base necessaria alla Commissione per decidere sulla future azioni al livello comunitario. E’ quanto hanno riferito fonti europee circa i tempi e le modalità di una nuova regolazione Ue alla luce dello sviluppo rapidissimo della app di Uber, il servizio di auto con conducente prenotato on-line, e le tensioni crescenti con le compagnie di taxi tradizionali.  Continua a leggere

Arese Lucini: “da Renzi mi aspetto molto”

padrinoilfattoquotidiano.it Uber, la app californiana che nel mondo fa concorrenza ai tassisti pubblici con il suo servizio di trasporto a richiesta e pagamento via smartphone, continua a crescere. E a dividere. Adesso ha cambiato il direttore finanziario, per prepararsi a entrare in borsa, secondo la lettura di Quartz. Ma la sua forza va misurata anche nella capacità di lobby, intesa in senso americano: pressioni a favore del suo business attraverso un lavoro di relazioni con la politica al più alto livello possibile.  Continua a leggere

Io, UberPop per un giorno, in 10 ore di corse continue ho guadagnato solo 25 euro pagati con un bonifico dall’estero

Da IlGiorno del 19/09/2014, di Nicola Palma nicola.palma@ilgiorno.net

il_giorno_articolo_uberpopUN PO’ PER CURIOSITÀ: «Sai, un servizio nuovo…». Un po’ per necessità: «Non percepivo l’indennità di disoccupazione». Così Carlo (nome di fantasia) ha deciso di provare: «Massì, mi sono detto: “Andiamo a vedere come funziona UberPop”». Cioè la versione della contestata app che consente a chiunque abbia un regolare documento di guida, un’auto immatricolata da meno di 7 anni e la fedina penale pulita di caricare clienti via cellulare. A prezzi dimezzati rispetto al servizio Black, che fornisce invece una lussuosa berlina con conducente. Andiamo per gradi.  Continua a leggere