Archivi tag: abusivismo

Le iene braccio “armato” dell’opposizione

Nell’ ultima trasmissione Mediaset “Le Iene” è stato mandato in onda un servizio sulla annosa questione UBER-NCC-TAXI, dando voce esclusivamente a quei soggetti che ad oggi operano in maniera difforme dalla normativa in spregio a qualsiasi Legge che regola il settore, il tutto senza concedere il diritto di replica a coloro i quali in questa vicenda sono le reali parti lese, i Tassisti Italiani ed i noleggiatori regolari.  Continua a leggere

Milano, presidio di protesta lunedì 9 aprile 2018

Milano, presidio a Palazzo Marino lunedì 9 aprile 2018

Oggi 3 aprile 2018 si è tenuta la riunione di Categoria unita con presenti tutte le sigle sindacali. Nel corso della riunione è stato deciso di organizzare un presidio di protesta per il giorno 9/4 dalle ore 16 alle ore 18 davanti a Palazzo Marino in concomitanza con la presenza del Consiglio Comunale. Stiamo predisponendo le lettere per le autorizzazioni e la comunicazione al Sindaco. Nei prossimi giorni verrà pubblicato anche il manifesto alla categoria.

Contro l’abusivismo la pazienza è terminata.

Milano, incontro con l’assessora Rozza

carmela-rozzaOggi giovedì 10 novembre si è svolto il primo incontro tra le Oo.Ss. taxi e la assessora alla sicurezza Carmela Rozza, presenti il comandante della Polizia Locale Antonio Barbato e due commissari. L’incontro si è svolto in un clima sereno in cui le associazioni dei tassisti hanno presentato una nutrita lista di richieste di intervento sul tema della sicurezza degli operatori e dei clienti che vanno dall’emergenza del continuo aumento di tassisti abusivi all’uso difforme delle licenze ncc, alla maggiore sorveglianza di luoghi come la Stazione Centrale in cui abbiamo notato un aumento vertiginoso di delinquenza comune.  Continua a leggere

Trasporti, sindacati Taxi-Ncc: resisteremo un minuto di più dell’ultimo abusivo

associazione_tutela_legale_taxi(AGENPARL) – Roma, 26 set 2016 – “Nella giornata odierna, presso il tribunale di Viterbo, si è svolta l’udienza preliminare per decidere il rinvio a giudizio di un autonoleggiatore, figlio di un noto rappresentante del mondo sindacale del noleggio, accusato di aver fatto una falsa dichiarazione, relativa al possesso di una rimessa situata in un comune del Viterbese”. E’ quanto affermano in un comunicato le strutture sindacali Ugl taxi, Federtaxi Cisal, FIt Cisl taxi, Uil Trasporti taxi, Ati taxi, Associazione tutela legale taxi e Anar. Continua a leggere