Archivi categoria: Diciamo La Nostra

Buon Natale

Care colleghe e cari colleghi,
nell’augurare un buon Natale ed un felice anno nuovo a voi e alle vostre famiglie, vorremmo illustrarvi i principali contenuti del Decreto Legge recentemente approvato dal Consiglio dei Ministri. Attraverso questo strumento normativo, sono stati introdotti per la regolamentazione dell’attività del noleggio con conducente, i seguenti principi:  Continua a leggere

Uber Vs Taxi il video

Il resoconto video dell’incontro avvenuto il 15 maggio tra il presidente di Federtaxi Massimo Campagnolo e un (ex) autista Uberpop. Dopo un inizio abbastanza pacato gli animi si sono riscaldati e la discussione è diventata interessante. Ovviamente le posizioni dei tassisti e degli ncc presenti non si sono conciliate affatto con chi offre “passaggi a pagamento” a tempo libero. Continua a leggere

Lunedì 15 maggio ore 20,30 il presidente di Federtaxi invita tutti i tassisti al dibattito

Ingresso libero senza invito

Taxisti: Senatore, s’informi!

“Il Parlamento non subisce ricatti da nessuno”. Ipse dixit: Salvatore Tomaselli, relatore al ddl concorrenza.

Cosi’ parlo’ Zarathustra Tomaselli, relatore al ddl 2085 sulla concorrenza e novello esperto in ricattologia, beh…un po’ meno in Italiano, in cui si becca l’insufficenza, visto che la forma corretta sarebbe: ‘ il parlamento non subisce ricatti da alcuno’, perche’ detta cosi’ vuol dire che li subisce da chiunque, errore dunque o lapsus Freudiano?. Non dico che si debba essere tutti letterati, ma almeno l’Italiano #Sallo, visto che si esprime a nome del parlamento ( tra l’altro: il parlamento lo sa?) e un po’, ma poco, anche a nome degli elettori. In principio fu il verbo, disse il Nazareno, ( no, senatore, non ‘quel’ nazareno, l’altro, l’originale ), ma pure l’avverbio, il complemento oggetto e possibilmente la sintassi.  Continua a leggere

Comune di Milano ridacci le colonnine

colonnina_taxiInutile cercare di girarci intorno con le solite inutili scuse che siamo abituati a sentire: il sistema di chiamata MilanoInTaxi non funziona! A prescindere dai motivi NON FUNZIONA! Il comune di Milano ha buttato via una marea di soldi per un radiotaxi comunale gestito da un privato (questo è) e ci ritroviamo tutto il parco colonnine telefoniche avariato, dimenticato e non funzionante. Perché questa inefficienza? Per poi dare la colpa ai tassisti che sono “pachidermi“, “trogloditi“, “contro la tecnologia“? Tutte balle! La verità è che l’amministrazione precedente non è stata capace di connettere i cittadini ai taxi!

Con una sola telefonata all’azienda che produce le colonnine abbiamo scoperto che costano l’esigua cifra (in confronto all’inutile MilanoInTaxi) di 1.500 euro l’una!!! Con 150.000 euro restituiamo la decenza a Milano!

SIGNOR SINDACO CI RIDIA LE COLONNINE TAXI, CON POCHI SOLDI  RESTITUIRA’ L’EFFICIENZA AI TAXI MILANESI.