Archivi tag: 2085

Aggiornamento ddl concorrenza 29 maggio 2017

Il DDL concorrenza, ora atto parlamentare 3012-b, è come sapete all’esame congiunto delle commissioni VI/X. Quest’ultime stanno provvedendo a convocare le audizioni – probabilmente – già per la prossima settimana. Si apriranno così i termini per la presentazione degli emendamenti, la cui chiusura è prevista per il 16 Giugno: va da sé che il licenziamento dell’atto parlamentare è ben lungi dal vedere la luce attualmente.

Tutto ciò collima con quanto anticipatoci, senza garanzie naturalmente, dalle nostre fonti parlamentari, per cui con molta probabilità, il DDL concorrenza slitterà alla prossima legislatura. Continua a leggere

Ddl concorrenza ecco il maxi emendamento

Cari colleghi,
Siamo venuti a conoscenza del contenuto dell’eventuale maxi emendamento che il governo potrebbe presentare in Senato al DDL 2085 concorrenza, nel caso apponesse la fiducia.

In esso, vi è lo schema di Legge Delega con la quale si intenderà operare una riforma del comparto del trasporto pubblico non di linea.

Facciamo presente che rispetto alle iniziali ipotesi emendative presentate nell’apposita Commissione in Senato, sicuramente vengono a decadere alcune ipotesi sciagurate, anche grazie alle iniziative di lotta messe in campo dalla nostra organizzazione insieme ad altre sigle sindacali.  Continua a leggere

Ddl Concorrenza: non accetteremo colpi di mano!

«Auspichiamo che la discussione in corso in Senato sul Ddl concorrenza, relativa all’ipotesi di delega per riformare il comparto del trasporto pubblico non di linea, non costituisca una nuova occasione di scontro». È quanto affermano in una nota Fit Cisl taxi, Uil Trasporti taxi, Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Usb taxi, Fast tpnl Confsal e Faisa Confail taxi. «Alzare nuovamente il livello di tensione nel confronto già in corso tra Governo e rappresentanze sindacali di categoria, su una complessiva riforma del settore, non servirebbe a nessuno.
Continua a leggere

Il punto sulla situazione delle norme taxi/ncc in discussione al Senato

Sciopero nazionale del 23 marzo, 100% grazie!

Ringraziamo i nostri associati e la categoria tutta, per la pressoché totale adesione allo sciopero indetto unitariamente nella giornata appena trascorsa. Finalmente i tassisti hanno chiaramente indicato che vogliono essere rappresentati da chi con loro condivide quotidianamente difficoltà, speranze e timori e non da chi, agli interessi dei lavoratori, antepone quelli degli enti economici.

Ora il nostro impegno sarà quello di rappresentare in tutte le sedi le legittime istanze della categoria, nell’interesse dei operatori e degli utenti, puntando anche alla salvaguardia del ruolo proprio del servizio pubblico. Continua a leggere

comunicato sciopero 23 marzo 2017

La protesta non esclude la proposta, noi andiamo avanti!

La protesta non esclude la proposta, ecco perche’ noi abbiamo agito su entrambi i fronti. La diplomazia da sola non basta, e’ necessaria una ferma spinta dal basso. Grazie al contributo tecnico dell’avvocato Marco Giustiniani, anche le ooss firmatarie del fermo nazionale del 23 Marzo hanno inviato la loro proposta al Mit e al Mise, nella quale chiedono che venga emanato subito un decreto ministeriale con il quale ripristinare un minimo di regole, in attesa della futura legge delega che tramite i decreti legislativi dovrà riorganizzare il settore.

Per noi, anche alla luce degli episodi di tensione che si sono determinati nelle passate settimane, dopo la sospensione dell’uno quater che ha congelato le regole del settore, c’è la necessità che il ministero faccia subito questo decreto attuativo al fine di ristabilire in modo chiaro come debbano comportarsi i noleggiatori.  Continua a leggere