La sentenza contro il comune di Grottaferrata che conferma (se mai ce ne fosse bisogno) il 29/1 quater

GrottaferrataCari colleghi, questa volta è DAVVERO CON ESTREMA GIOIA, che vi comunico che non solo abbiamo VINTO, ma abbiamo DAVVERO STRAVINTO nelle due cause di Grottaferrata che avevano condotto alla Corte di Giustizia. Si tratta forse delle due migliori sentenze in circolazione (… e provenienti dal Tar Lazio!!!!) in materia di noleggio con conducente. Vi prego di leggere, rileggere e poi rileggere ancora con estrema attenzione la parte di in diritto della sentenza (… riprende esattamente le nostre memorie e quello che noi abbiamo sempre sostenuto in questi anni).

1) l’art. 29, comma 1-quater, è in vigore

2) non ci sono problemi di compatibilità con il diritto comunitario e con la concorrenza;

3) le questioni di incostituzionalità e di violazione della convenzione europea dei diritti dell’uomo sono manifestamente infondate;

4) la sentenza della corte costituzionale sul caso della legge regionale del Molise è un caso assolutamente peculiare e non di certo sovrapponibile alla situazione della legge nazionale e a quella del lazio;

5) il servizio NCC al pari di quello taxi è destinato in via peculiare all’utenza locale;

6) gli atti con i quali i comuni – una volta accertate le violazioni – comminando le sanzioni sono atti vincolati (e non discrezionali), quindi anche se manchino atti di avvio del procedimento e altre cautele procedimentali, non importa.

Ora dobbiamo andare avanti e vedere la prossima battaglia!!
Un saluto a tutti.

P.S.. Per gli amici toscani: in allegato una sentenza davvero “interessante” del Tar Toscana

allegati: Sentenza_Grottaferrata_08-04-2015  Tar_Toscana_26-03-2015

This Post Has Been Viewed 1,701 Times

Una risposta a “La sentenza contro il comune di Grottaferrata che conferma (se mai ce ne fosse bisogno) il 29/1 quater