Ricorso ex art. 700 contro UberBlack

Federtaxi-Cisal e altre associazioni taxi informano tutti gli operatori regolari delle categorie taxi e NCC di aver presentato al Tribunale Civile di Roma – con l’assistenza di un team di legali coordinato dall’avv. Marco Giustiniani dello Studio Legale Pavia e Ansaldo – un ricorso urgente ex art. 700 c.p.c. contro il Gruppo UBER allo scopo di bloccare in tutta Italia l’esercizio della forma di trasporto UBER-BLACK.

Nell’inerzia delle istituzioni che ci avrebbero dovuto difendere, nel silenzio del Parlamento che avrebbe dovuto far sentire la nostra voce, siamo stati costretti ad avviare questa nuova battaglia giudiziaria a tutela del nostro lavoro e per il rispetto delle leggi vigenti nel nostro Paese. 

Noi, una volta ancora, ci abbiamo messo la faccia! E lo sappiamo: sarà dura! Ma proprio per questo avremo bisogno dell’appoggio di tutti voi.

Abbiamo fiducia nella magistratura che saprà, anche in questa occasione, ripristinare quella legalità nel nostro settore che le altre istituzioni, per troppo tempo, hanno invece voluto tralasciare.

La prima udienza è fissata per la seconda decade di gennaio.

This Post Has Been Viewed 374 Times

Una risposta a “Ricorso ex art. 700 contro UberBlack