Sospesa l’efficacia dell’assurda sentenza del Tar Lazio

Le scriventi Organizzazioni Sindacali, Associazioni e Strutture di rappresentanza taxi, comunicano alla categoria che – con Ordinanza n. 6542/21, pubblicata oggi – il Consiglio di Stato ha sospeso l’efficacia della assurda sentenza con la quale il Tar Lazio (lo scorso agosto) aveva dichiarato alcune norme della nostra legge quadro (21/1992) e del Codice della Strada in contrasto con il diritto dell’Unione Europea, generando di conseguenza il rischio di una deregolamentazione del settore NCC e di una apertura indiscriminata a soggetti stranieri (o italiani mascherati da stranieri) che avrebbero potuto svolgere corse senza l’obbligo di rimessa e senza alcun rispetto della territorialità.

Così non sarà!

Il Consiglio di Stato – accogliendo le nostre difese e quelle del Ministero delle Infrastrutture – ha bloccato anche questa nuova forma di abusivismo statuendo che la legge italiana che regola i taxi e gli NCC non contrasta in alcun modo con il diritto europeo”.

ASSOCIAZIONE TUTELA LEGALE TAXI – UGL TAXI – FEDERTAXI CISAL – SI.TA.N – ATI TAXI – CONSORZIO RADIOTAXI TAXIBLU

This Post Has Been Viewed 31 Times

I commenti sono chiusi