Comunicato

Milano, 27 ottobre 2017. La scrivente struttura sindacale, rende noto di aver conferito a noto studio legale, l’incarico di perseguire tramite specifica querela, una persona che tramite social network ha diffamato la nostra organizzazione, accostandola impropriamente ad una multinazionale che opera nel settore.

La Federtaxi Cisal, opera da sempre in difesa dei legittimi interessi dei propri iscritti e dell’intera categoria Taxi, battendosi in modo limpido contro ogni forma di abusivismo ed illegalità nel settore.

La nostra organizzazione, per questa ragione non consentirà mai a nessuno, di infangarne il nome con bugie e falsità.

Per la presidenza nazionale, Massimo Campagnolo.

This Post Has Been Viewed 97 Times

I commenti sono chiusi.