Minacce, aggressioni a colleghi, vetture danneggiate, violenze diffuse: tutto ciò è intollerabile

“Minacce, aggressioni a colleghi, vetture danneggiate, violenze diffuse: tutto ciò è intollerabile”. È quanto affermano in una nota Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Tam, Satam, Claai, Faisa Confail taxi, Unimpresa, Ati taxi, Associazioni Legale Tutela Taxi e Associazione autonoleggiatori – Anar. “Nella giornata odierna – aggiungono – poche centinaia di noleggiatori hanno assediato alcune delle principali piazze della città, presidiando anche il Senato della Repubblica, lasciandosi andare a diversi atti di violenza. 

Abituati a spadroneggiare e a godere di una sostanziale impunità, oggi davanti alla ipotesi che il loro servizio possa essere regolamentato, reagiscono in modo violento. Le istituzioni debbono condannare in modo fermo tali atti di vero e proprio teppismo – conclude la nota – non concedendo alcuna agibilità a chi della violenza e del non rispetto delle regole ha fatto uno stile di vita: se dopo tali gravi atti fosse concesso a loro concessa anche udienza, tutto ciò sarebbe gravissimo”

This Post Has Been Viewed 879 Times

I commenti sono chiusi.