Buon Natale

Care colleghe e cari colleghi,
nell’augurare un buon Natale ed un felice anno nuovo a voi e alle vostre famiglie, vorremmo illustrarvi i principali contenuti del Decreto Legge recentemente approvato dal Consiglio dei Ministri. Attraverso questo strumento normativo, sono stati introdotti per la regolamentazione dell’attività del noleggio con conducente, i seguenti principi: 

– Ambito operativo territoriale a livello provinciale o area metropolitana;
– Sede del vettore e rimessa nel comune che ha rilasciato l’autorizzazione, seconda eventuale sede in un altro comune compreso nel territorio della provincia, o dell’area metropolitana;
– Possibilità di effettuare più servizi in ambito provinciale o area metropolitana, senza tornare in rimessa, purché siano già registrati sul foglio di servizio alla partenza dalla rimessa stessa: terminati si torna in rimessa;
– Foglio di servizio con dati committente e chilometraggio, numerato progressivamente, da conservare in vettura per 15 giorni e da trasformarsi in elettronico, con apposito decreto ministeriale, entro sei mesi;
– Istituzione di un registro nazionale elettronico per autorizzazioni di noleggio e licenze taxi presso il ministero dei trasporti, entro un anno dalla data di approvazione del Decreto;
– Blocco dei bandi per il rilascio di nuove autorizzazioni di noleggio, fino all’istituzione del registro nazionale elettronico;
– Possibilità di derogare a tali norme, solo per i contratti in essere, sottoscritti e registrati almeno 15 giorni prima dell’entrata in vigore del Decreto, fino alla loro naturale scadenza e per un limite massimo di due anni;
– Sospensione delle sanzioni per un periodo transitorio di 90 giorni.

Finalmente si introduco norme chiare attraverso le quali distinguere in modo certo i due servizi.

Questo Decreto dovrà ora essere convertito in legge entro sessanta giorni, attraverso un dibattito parlamentare nel quale le diverse forze politiche saranno costrette a prendere pubblicamente posizione, senza potersi nascondere dietro mani e manine.

Occorrerà quindi mantenere alto il livello di attenzione – e noi lo faremo – affinché i contenuti del suddetto Decreto siano pienamente ratificati dalle Camere, chiudendo definitivamente questa storia.

A tutti voi, buon Natale e buone feste.

FEDERTAXI CISAL

This Post Has Been Viewed 72 Times

I commenti sono chiusi.